9A ergonomica

Alcuni accessori di impianto per le presse a carrelli sono stati sviluppati proprio tenendo in considerazione questo principio: abbiamo sviluppato sistemi di sollevamento dei piani di lavoro al fine di ottimizzare il livello di lavoro per gli operatori. Vi è anche una soluzione (alza abbassa delle rotaie) che può evitare la realizzazione della fossa di alloggiamento della pressa

Generalmente gli impianti di servizio alla pressa sono posizionati sopra di essa per non interferire con le normali attività produttive: è possibile pensare in grande ed alloggiare su piattaforma anche l’unità dosatrice.

9B piattaforma

Generalmente gli impianti di servizio alla pressa sono posizionati sopra di essa per non interferire con le normali attività produttive: è possibile pensare in grande ed alloggiare su piattaforma anche l’unità dosatrice.

9C riscaldamento

A seconda delle esigenze tecnologiche del processo produttivo si possono avere sistemi di riscaldamento piani che gestiscono la temperatura anche del singolo piano pressa

9D inclinazione

Quando in stampo chiuso si vuol migliorare il riempimento del pannello si può avere un sistema di inclinazione del corpo pressa (5-10° mediamente)

9E handling

A corredo delle nostre presse è sempre possibile definire un sistema di manipolazione, carico e scarico di lamiere e pannelli. Manipolatori a ventose, ribaltatori, rulliere, tavole elevatrici vengono studiate e realizzate ad hoc per le specifiche applicazioni.

9F Manipolazione Testa Schiumatura

Un sistema accessorio molto frequente e ricco di varianti: la movimentazione della testa di iniezione viene realizzata in accordo con le esigenze del cliente, sia tecniche che economiche. Sistemi manuali, motorizzati mono e multiasse, anche dotati di sistema di riconoscimento foro di iniezione vanno a creare una gamma molto ampia di soluzioni, sia in ambito di schiumatura in stampo chiuso che in schiumatura in stampo aperto.

9G destampaggio profili vassoi

L’insieme di questi dispositivi rappresenta l’interfaccia geometrica tra pressa e pannello da realizzare: attraverso i profili si definiscono le dimensioni, la forma e gli spessori del pannello da produrre – sono in estrema sintesi gli stampi di produzione dei pannelli; il sistema di destampaggio ha la funzione di riferire correttamente tali stampi sul piano pressa consentendo la tenuta alla pressione del poliuretano in fase di espansione ed un agevole disimpegno del pannello finito dal piano pressa.
I vassoi sono dei supporti che in alcune applicazioni vengono utilizzati per agevolare la movimentazione del pannello dentro e fuori pressa.
Le possibilità di configurazione sono pressoché infinite e vanno definite di volta in volta a seconda delle esigenze del cliente.

9H pentano

Pentanizzazione 2+05
Con il termine pentanizzazione si intendono tutti gli elementi che rendono possibile l’utilizzo della pressa con il pentano come agente espandente, la pressa avrà i seguenti componenti che rispettano la normative atex:

Motoriduttori dei carrelli (quelli che vanno sotto il portale di schiumatura). Componenti speciali nell’impianto elettrico (sensori sui carrelli e nella pressa con barriere, derivazioni scatola elettrica certificate, messa a terra). Pompa del vuoto certificate e ventose antistatiche. Canale di aspirazione sulla pressa (ventola esclusa) + coperture per migliorare l’aspirazione dove possibile

Il sistema MVS è stato ideato e perfezionato da tre aziende riunitesi in questo progetto: Cannon, Misa e Manni.
Tale tecnologia consiste nell’iniezione di poliuretano in stampo chiuso in cui sia controllato stabilmente un certo livello di vuoto, l’iniezione in queste condizioni porta diversi vantaggi:

  • Riempimento ottimale della cavità
  • Buona qualità del pannello finito
  • Risparmio di materiale da conseguente riduzione dell’overpacking
  • Tempi ciclo più ridotti e quindi incremento della produttività

Tali vantaggi si possono conseguire tenendo presente i seguenti fattori:

Il prodotto (pannello o altro) deve essere progettato tenendo conto delle specificità del processo.

Estrema cura durante la preparazione del pezzo pre schiumatura

Formulazione specifica della schiuma

Equipaggiamenti (wet e dry) altamente affidabili e controllabili

Stretta collaborazione tra fornitori e cliente

Brevetti – registrati in diversi paesi da Misa, Manni e Cannon, coprono diversi aspetti di questa tecnologia. La rete commerciale Cannon è disponibile in tutto il mondo per discutere e sviluppare nel dettaglio progetti di produzione pannelli con questa tecnologia.